elettronica-consumo
Credit: GettyImages

Elettronica di consumo: il mercato nel 2020

Dopo un 2019 stabile, è prevista una crescita del 2,5% a oltre 1 trilione di euro di giro d’affari. I dati Gfk.

È un mercato che darà delle buone soddisfazioni nel 2020, dopo un 2019 stabile. O almeno queste erano le premesse per il settore dell’elettronica di consumo, stando alle previsioni degli esperti di Gfk che hanno presentato i risultati della loro analisi di mercato in occasione del Ces 2020 a Las Vegas.

Secondo le loro analisi dopo un 2019 stabile, infatti, quest’anno il mercato Tech & Durables dovrebbe crescere a livello globale del 2,5%, fino a raggiungere un giro d’affari di 1,05 trilioni di euro. Come l’anno scorso, la piazza più importante sarà rappresentata dalla regione Asia-Pacifico, con una quota pari al 43% del fatturato globale.

I COMPARTI CHE SI RAFFORZERANNO

A trainare la crescita del mercato saranno le telecomunicazioni (+3%), il settore dei piccoli elettrodomestici (+8%) e dei grandi elettrodomestici (+2%).

In tutti questi ambiti, i principali trend che influenzeranno le decisioni di acquisto dei consumatori saranno il livello di innovazione, l’elevata performance e il segmento di offerta premium.

Secondo le stime di GfK, le telecomunicazioni cresceranno grazie alla diffusione del 5G e rappresenteranno oltre il 43% del mercato dell’elettronica del consumo, per una cifra pari a 454 miliardi di euro di giro d’affari a livello globale.


I Piccoli elettrodomestici, invece, arriveranno a pesare per il 9% del totale di mercato, per un fatturato globale di 97 miliardi di euro mentre il comparto dei grandi elettrodomestici raggiungerà un fatturato di 187 miliardi di euro.

Nel dettaglio, si prevede che il settore IT e Attrezzature per ufficio rappresenterà il 15% della spesa complessiva.

LE NUOVE ESIGENZE DEI CONSUMATORI

Nel 2020, stando alle rilevazioni di Gfk, i consumatori presteranno ancora maggiore attenzione rispetto agli anni precedenti alla convenienza del prodotto acquistato, all’impatto sulla salute e sul benessere fisico oltre che alla sostenibilità ambientale, un tema che sta diventando sempre più centrale in qualsiasi ambito dell’economia e della vita quotidiana.

Ma non solo. L’attenzione del consumatore sarà rivolta sempre di più alla comprensione del livello di performance tecnologica che un prodotto può offrire.

Ricercherà soprattutto prestazioni più elevate, innovazione e design ricercato. Questa tendenza emerge già dalle preferenze dei consumatori per le TV oled (che hanno registrato +19% a valore), per i pc portatili per il Gaming (+15%) e le aspirapolveri senza fili (+23%).

Nel 2019 gli smartphone con schermo grande hanno pesato per il 73% delle vendite e i modelli con telecamere posteriori con più di 20MP hanno raggiunto una quota pari al 26% del totale.

Molto apprezzati anche i beni che semplificano la vita: secondo la ricerca di GfK, il 46% dei consumatori è disposto a spendere di più per prodotti come robot aspirapolvere (+18% a valore), lavasciuga (+29%) e smartwatch (+48%).

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

RESTA AGGIORNATO SU
TUTTE LE NOVITÀ DI
AGOS PARTNER

linkedin logo